02.930.20.00

Informazioni

02.930.35.73

Disponibilità immediata

Reperibilità 24h

Personale disponibile 365 gg

Necrologi online

In omaggio alle persone che significano di più per noi, preparare un necrologio che rappresenti chi erano come individuo è un ottimo modo per riconoscere il dolore del loro passaggio insieme alla gioia che la loro presenza ci ha portato.

Necrologi cosa sono

Il necrologio, o necrologia, è una forma di annuncio funebre, di lunghezza variabile, che si pubblica su giornali e riviste in seguito alla morte: comprende generalità e una piccola biografia, pubblicata, in genere, con l’intenzione di rendere omaggio al defunto.

Rhodense Funeral Service, affianca i parenti in questo importante momento della preparazione dello stesso, per la pubblicazione su testata giornalistica o per l’affissione di manifesti pubblici.

Importanza di un necrologio

Con la presenza della tecnologia e dei social media come canale per una diffusione efficiente delle informazioni, perché esistono ancora i necrologi dei giornali?

La risposta a questa domanda è abbastanza semplice.

Primo, il necrologio serve come una chiamata alla comunità. Tutti affrontiamo il dolore in modo diverso, alcune famiglie richiedono più sostegno sia emotivo che finanziario durante questi giorni difficili.

Annunciare pubblicamente la propria morte affinché gli altri possano vederlo è anche un ottimo modo per raggiungere coloro che potrebbero aver conosciuto il defunto in un modo o nell’altro, come ex studenti o colleghi, o forse vecchi amici che non sono riusciti a tenersi in contatto negli ultimi anni. 

Come scrivere un necrologio?

Data la particolare natura del necrologio, è importante porre particolare attenzione alla scelta delle parole e al tono da utilizzare, al fine di veicolare il proprio messaggio in modo appropriato. A questo proposito, si elencano di seguito alcuni consigli utili per scrivere in maniera corretta un necrologio da pubblicare presso un quotidiano locale o nazionale, nella sua versione cartacea o digitale:

  • In apertura del necrologio va riportato, in modo chiaro e ben visibile, il nome e cognome del defunto e la data della scomparsa. Se la persona scomparsa disponeva di una carica o di un titolo nobiliare, è possibile riportarlo nel necrologio con apposita abbreviazione prima del nome.
  • Subito dopo i dati anagrafici del defunto, vanno indicati i nomi di di chi comunica la notizia. In genere si tratta dei parenti prossimi della persona scomparsa, come ad esempio la moglie o il marito, i figli, il padre o la madre, i fratelli.
  • A seguire, è consuetudine includere nel necrologio i dettagli sulla data/orario della cerimonia funebre e sul luogo in cui essa si svolgerà. Se la salma si trova in ospedale, può essere indicato anche l’orario in cui essa sarà condotta in chiesa prima della tumulazione.
  • Nella redazione del necrologio è bene utilizzare un tono sobrio (benché non freddo o distaccato, trattandosi pur sempre di una comunicazione di carattere personale), che tenga conto della personalità e del credo del caro estinto.
  • E’ consigliabile ricorrere ad una grafica semplice, eventualmente comprensiva di elementi decorativi di tipo religioso o floreale.

Contattaci per una consulenza